BioFonte Aureo e L’acqua strutturata

BioFonte Aureo e L’acqua strutturata

L’acqua strutturata è l’acqua che è stata purificata energeticamente al fine di neutralizzare le tossine e creare acqua bilanciata. L’acqua di sorgente è sicuramente strutturata. Ecco da dove viene l’ispirazione per la costruzione del Biofonte Aureo. L’acqua in natura, si infrange sulle rocce, ruota attorno ad esse e questa rotazione crea un vortice che la struttura.

 L’acqua strutturata è chiamata anche, acqua cristallina liquida. Le proprietà comunicative dell’acqua al quarzo, un cristallo noto come “cristallo liquido”,  indica che l’acqua ha memoria e può contenere sia schemi energetici salutari che nocivi. , (WOLFGANG LUDWIG)

Quando l’acqua viene intubata, messa sotto pressione , fermata dentro un contenitore per giorni o filtrata da sistemi dove c’è anche elettricità , in essa rimane e quindi conterrà l’inquinamento energetico

Se l’acqua può conservare la memoria degli inquinanti e quella memoria può sopravvivere alla filtrazione e al trattamento del cloro, quali informazioni stiamo dando alle cellule del nostro corpo?

Nel 1991 il fisico Wolfgang Ludwig ha documentato che l’acqua ha memoria e può immagazzinare frequenze e trasferire informazioni coerenti a organismi viventi (Environmental Medicine, Edited by Trevin & Taalkenhammer, 1991).

Rustum Roy (International Academy of Sciences, Professore presso la Pennsylvania State University) ha riferito che “gli strumenti moderni hanno permesso di registrare il fatto che all’interno di ciascuna delle celle di memoria dell’acqua ci sono 440.000 pannelli informativi, ognuno dei quali è responsabile del proprio tipo di interazione con l’ambiente. “Nell’ambiente inquinato, l’acqua piovana che cade attraverso l’aria è mescolata con gas nocivi e inquinanti ambientali. La maggior parte dei metodi di purificazione dell’acqua non riesce a cancellare la memoria o l’impronta di queste tossine nell’acqua e ripristinare le risonanze cristalline dinamiche dell’acqua.

Recenti scoperte e applicazioni fisiche sono in grado di rendere l’acqua del rubinetto in acqua di nuovo viva e bio-compatibile. L’acqua così trattata fisicamente, attuando le scoperte scientifiche in materia (V. Schauberg, A. Lorentz, G. Lakhovsky, M. Emoto, W. Ludwig, N. Tesla, F.Popp, E. Del Giudice, Alberto Tedeschi, Giuseppe Vitiello), risulterà: acqua ionizzata, strutturata, coerente e informata. Queste sono le caratteristiche che rendono l’acqua bio-compatibile, vale a dire in grado di penetrare in profondità nell’organismo e garantire l’idratazione necessaria al mantenimento della salute.

Quando l’apporto di acqua è scarso o di cattiva qualità, lo stato infiammatorio aumenta generando patologie come mal di testa, dolori articolari e muscolari, problemi digestivi e circolatori, dermatiti e non solo. la soluzione a questi problemi di salute è spesso molto più semplice di quanto si possa immaginare. In questi casi l’acqua strutturata e informata è davvero la prima medicina. 

No Comments

Sorry, the comment form is closed at this time.